MANUTENZIONE LAVAGGIO BICI




NON USARE MAI PRODOTTI A BASE DI BENZINA, PETROLIO, CHEROSENE, GASOLIO, PERCHE' PRODOTTI TROPPO AGGRESSIVI E NON BIODEGRADABILI CHE POSSONO ARRECARE DANNI NON SOLO ALLA BICICLETTA MA ANCHE ALL'AMBIENTE, PARTE INTEGRANTE, TRA L'ALTRO DEL NOSTRO SPORT.
CERCATE QUINDI PRODOTTI BIODEGRADABILI IN NEGOZI DI BICICLETTE O AL SUPERMARKET, BASTA SOFFERMARSI UN'ATTIMO A LEGGERNE LE CARATTERISTICHE.
EVITARE DI LAVARE LA BICI CON ACQUA AD ALTA PRESSIONE PERCHE' L'ACQUA COSI' SPARATA VERSO LE PARTI PIU' DELICATE PUO' INSERIRSI ED INFILTRARSI NEI MECCANISMI E ROVINARLI, L'USO DI UNA SEMPLICE SPUGNA O DI UN PANNO PULITO E' L'IDEALE, POSSIAMO AIUTARCI CON UNA POMPA DA GIARDINO. SI POSSONO USARE POI SPAZZOLE PER LE RUOTE E UN VECCHIO SPAZZOLINO DA DENTI PER LE PARTI MECCANICHE PIU' PICCOLE, O PARTI DEL TELAIO DIFFICILMENTE RAGGIUNGIBILI.
PULIRETE MEGLIO SE STACCHERETE LE RUOTE E CAPOVOLGERETE LA BICICLETTA, COSI' DA POTERVI DEDICARE ALLA PULIZIA, NON SOLO DEL TELAIO, CON PIU' COMODITA', MA ANCHE DI TUTTE LE ALTRE PARTI CHE VEDREMO DESCRITTE IN QUESTA SEZIONE DEDICATA ALLA MANUTENZIONE E ALLA PULIZIA DELLE PARTI DELLA NOSTRA BICICLETTA.